Giuseppe Taddei al pianoforte con lo spartito dei Lieder di Schubert. Vissuto a lungo in Austria, stato il beniamino del pubblico dello Staatsoper di Vienna, teatro  dove ha cantato per 47 stagioni, per complessive 540 recite